Multilevel e manipolazione
IV parte
 



di Perseo Vallelata

05 gennaio 2005



Questo è l'ultimo di una serie di quattro articoli sulla Star Service International SSI e dintorni, maestri di manipolazione positiva, e sui subdoli effetti negativi della positiva pseudo-cultura New Age.

Torna al primo articolo






Terra primordiale

E poi arriva il momento della summa di tutto lo scibile umano. Sempre all'interno del nostro manuale SSI, nella terza ed ultima parte, si cerca di fare il punto sul ruolo dell置omo nell置niverso, cominciando ad inquadrare la Terra nell段nsieme dei pianeti, inclusi in sistemi solari che fanno parte dell置niverso, il tutto inglobato nel grande cosmo. Sulla Terra gli elementi essenziali per la vita sono aria, acqua, terra e fuoco, in ordine di importanza a seconda della necessità che l置omo ha verso di loro, per rimanere in vita per il più lungo tempo possibile.

Si continua a leggere sullo sviluppo della vita sulla Terra, a partire dal mondo vegetale, animale ed infine, umano, che inoltre è detto essere il più distante dal 創ucleo primitivo. Ma dove si vuole arrivare con questo concetto? L置omo, a causa di questa distanza, sviluppa l弾sigenza di pregare per avvicinarsi di nuovo al nucleo da cui si è allontanato; e a questo punto una domanda sorge spontanea (nel ragionamento bacato stampato sul manuale, e altrettanto bene nella mente del relatore sempre che si voglia considerare ancora quest置ltimo come persona senziente): 溺a l置omo ha l段ntelletto, dovrebbe essere il più vicino al nucleo primitivo: cosè successo?.

In pratica qui l段nsegnamento ci vuole illuminare sul fatto che, in verità, l弾voluzione dell置omo è capovolta, e che l弾ssere perfetto farebbe meglio ad essere un po più animalesco e vegetale, e che l段ntelletto dovrebbe servire proprio ad avvicinarsi meglio al 創ucleo primitivo, che seguendo bene il ragionamento dovrebbe corrispondere al mondo dei minerali rocciosi. Bisogna aspirare ad un enigmatico 創ucleo primitivo là sotto, invece di elevarsi verso l誕lto.

Semplice no?

Nucleo primitivo, un termine questo probabilmente importato dagli States, e comprato durante l'ennesimo saldo di fine stagione della razionalità, che perdeva colpi e cedeva il passo al filone New Age degli indiani d'America, un tempo soppressi fisicamente e poi violentati culturalmente, tanto per trarne sempre il maggior guadagno possibile, appunto (vedi: Sciamani di plastica Indiani d'America e New Age).

Mi sento già la testa più pesante e ne sono contento, non mi basta infatti la segatura vegetale per avvicinarmi al tutto, ora ho capito che ci devo aggiungere anche una manciata di sassi per completare l弛pera!

Ma dove va a parare tutto ciò?

Si gira pagina ed ecco pronto l段ndizio, un誕ltra domanda cruciale: 鏑但nimale e l旦omo: Che cosa li distingue?

Cosa sarà mai, provate ad indovinarlo prima di continuare a leggere sotto; un avvertimento, se ci riuscite sappiate che siete già spacciati e non ve n弾ravate ancora accorti.

Ebbene sia l誕nimale che l置omo hanno in comune subcoscio, corpo e consio, entrambi hanno bisogno di una vita sociale, ed entrambi mangiano, devono e dormono, quindi l置nica differenza tra i due deve essere proprio la seguente: il sistema monetario! La 吐orza economica! ma certo, come avevo fatto a non pensarci prima!

Inoltre, i 杜ezzi per il collegamento con il nucleo primitivo hanno a che vedere con l弾nergia, 妬l nucleo primitivo è sempre con noi, se ci concentriamo lo possiamo vedere, prenderne l弾nergia. Ed a questo punto il relatore invitava i presenti a chiudere gli occhi, pensare ad un bel campo di erba fresca, rilassarsi e poi sentire l弾nergia del sole, tanta luce, che rinvigorisce e cura da qualsiasi indovinello mentale.

Un simpatico esercizio di training autogeno per il rilassamento da stress e malumoriappunto.

Insomma, ombre di New Age per ogni dove, perché mai? Che abbia qualcosa a che vedere con la manipolazione perpetrata a tutto campo dalla stampa, dai media e dalla concorrenza sleale echi più ne ha più ne metta? Ancora: come mai certi argomenti, che suscitano un così grande interesse, si prestano volentieri al giuoco di attrarre folle di malcapitati che spesso si ritrovano a fare l置ltima cosa al mondo nella loro lista di interessi e sogni nel cassetto? Che tutto questo rilassarsi e vedere positivo sia in realtà deleterio?

Dopo questa densa e fulminea avventura, come se non bastasse, qualche anno dopo qualcuno mi disse - non so se è del tutto vero - che ad un certo livello se non avevi la tessera socialista non andavi da nessuna parte, la tua bella carriera sarebbe stata stroncata di botto, come di botto si era stati proiettati alle stelle (vedi Star Service International SSI).

Mi chiesi allora, ma se è possibile fare tutto questo nella quasi più totale indiscrezione generale, a parte le evidenti rotture di scatole subite dai "clienti", cosa mai può succedere a livello delle alte schiere politiche, delle grandi multinazionali, dei militari guerrafondai, che tutto fanno a patto che sia coperto dal più assoluto riserbo? Solo più tardi, rispetto alla mia personale esperienza, sono sorti alcuni siti ( 1, 2, 3, 4 ) che svelano alcune malefatte. Amway a parte, e si fa per dire, ora ho una visione un po' più chiara di quello che sta succedendo (ma quando è iniziato?) attorno a me. Grazie ai libri, ad internet soprattutto, a chi scrive per chiarirci le idee e non per usarle per manipolare altri e accumulare potere. A volte le stelle diventano dei buchi neri, a altre si trasformano in supernove, restituendo l'energia accumulata.



Torna all'articolo iniziale




Gli articoli apparsi originariamente su questo sito possono essere riprodotti liberamente,
sia in formato elettronico che su carta, a condizione che
non si cambi nulla, che si specifichi la fonte - il sito web Kelebek http://www.kelebekler.com -
e che si pubblichi anche questa precisazione
Per gli articoli ripresi da altre fonti, si consultino i rispettivi siti o autori




e-mail


Visitate anche il blog di Kelebek

Home | Il curatore del sito | Oriente, occidente, scontro di civiltà | Le "sette" e i think tank della destra in Italia | La cacciata dei Rom o "zingari" dal Kosovo | Il Prodotto Oriana Fallaci | Antologia sui neoconservatori | Testi di Costanzo Preve | Motore di ricerca