Freelosofia
un sito trappola
 

Miguel Martinez

17.03.01
 

Il sito Freelosofia è comparso ufficialmente il 30 settembre del 2000. Non è facile capire esattamente che cosa sia, perché un eccesso di sofisticazione tecnica, tra programmi che scendono non richiesti nel tuo computer, pagine perfettamente vuote, frames che non si aprono e password richieste a caso non ne agevolano certamente la comprensione.

giullare

Il sito ha saccheggiato molto materiale alla "stregoneria" di marca wiccana. A leggere però i testi logorroici e sgrammaticati, traspare che a gestire il sito sarebbe una certa Valentina, cattolica in vena di dialogo, e che ospita volentieri messaggi e interventi di "neopagani" in senso ampio, più materiale tratto da molte fonti (in particolare vicine al CESNUR) su Islam, Massoneria, il Giubileo e moltissimi altri temi.

Sembra che Valentina abbia cercato di coinvolgere un gran numero di persone, sia tra i "critici" delle sette che tra membri di gruppi wiccani. Apprendiamo così qualche fatto curioso. Sul suo sito, Silvana Radoani, studiosa di satanismo, ci informa come Valentina l'aveva invitata a partecipare al "forum" di freelosofia, presentandosi come "Valentina Leonardi Senni di 31 anni, laureata in lingue e a servizio presso una compagnia aerea".

Valentina si vantava anche di diverse collaborazioni:

"Noi ci pregiamo di ospitare nel sito la rubrica on line di un sacerdote (padre Francesco Parini ex coordinatore in Liguria di una sede del G.r.i.s.) per cui confidiamo anche nella sua esperienza per individuare più facilmente determinati soggetti".

Valentina sostiene poi di collaborare con il CESNUR, con Alleanza Cattolica, con il GRIS, con Rinnovamento nello Spirito e con Azione Cattolica.

Insomma, a un primo livello abbiamo un sito dall'aspetto wiccano. Non avrei nulla da ridire, non avendo nulla personalmente contro gli ambienti wiccani.

A un secondo livello, un sito cattolico che cerca il "dialogo" con il mondo della neostregoneria. Anche su questo, non ci sarebbe nulla da ridire, se non sulla grafica che tende a nascondere a oscurare questo aspetto del sito.

A un terzo livello, abbiamo una persona che si confida con critici delle sette dichiarandosi interessata a "individuare determinati soggetti" da evangelizzare o forse più banalmente da schedare. E su questo ci sarebbe molto da ridire.

Ma c'è anche un quarto livello.

Innanzitutto, non esiste in tutta Italia alcuna Valentina Leonardi Senni di 31 anni. Per cui è assodato che la gentile signora mente.

Secondo, non esiste alcun padre Francesco Parini ex coordinatore in Liguria di una sede del GRIS. Per cui è confermato che la gentile signora mente.

Dal newsgroup it.cultura.religioni sono emersi altri strani particolari. In passato, il forum di Valentina era aperto al pubblico. E ogni tanto ospitava i post di una certa "Raf", che si lasciava intendere fosse Raffaella Di Marzio, direttrice del GRIS di Roma.

Un esponente dell'ambiente della stregoneria si è divertito a controllare i header, scoprendo che i messaggi di Raf e quelli di Valentina provenivano dallo stesso computer; Valentina pare si sia giustificata dicendo che le due signore vivevano assieme.

Difficile immaginarsi la dott.ssa Di Marzio, suo marito e i suoi tre figli, la signora Leonardi e suo marito il signor Senni (e i loro figli?) tutti stipati in una piccola casa con un solo computerů è molto più probabile che Valentina stesse cercando di sfruttare, per qualche oscuro motivo, anche il nome della dott.ssa Di Marzio.

Il sito Freelosofia è una trappola. L'unico dubbio rimane, una trappola tesa da chi contro chi?

Non credo che sia molto importante capirlo. In passato, "Kelebek" è stato etichettato come un sito "antisette". In realtà però questo sito è sorto per combattere la manipolazione e la falsificazione, sempre e ovunque. E l'unica arma in questa lotta è la chiarezza.

Miguel Martínez



Gli articoli apparsi originariamente su questo sito possono essere riprodotti liberamente,
sia in formato elettronico che su carta, a condizione che
non si cambi nulla, che si specifichi la fonte - il sito web Kelebek http://www.kelebekler.com -
e che si pubblichi anche questa precisazione
Per gli articoli ripresi da altre fonti, si consultino i rispettivi siti o autori



e-mail


Home | Il curatore del sito | Oriente, occidente, scontro di civiltà | Le "sette" e i think tank della destra in Italia | La cacciata dei Rom o "zingari" dal Kosovo | Il Prodotto Oriana Fallaci | Antologia sui neoconservatori | Testi di Costanzo Preve | Motore di ricerca | Kelebek il blog